> Home > Dove siamo > Area riservata > Contatti    
 
 
 
 
 
 

13/05/2017
Nascita di un nuovo Monastero




Il 13 maggio, memoria della B.V. Maria di Fatima, abbiamo preso il voto deliberativo (ai 2/3) per la fondazione in Portogallo: Santa Maria, Madre della Chiesa.

È stato un momento commovente e importante per la comunità, soprattutto atteso e preparato. Già da qualche mese stiamo recitando dopo la lettura della Regola e il momento di riconciliazione, la preghiera alla Madonna di Fatima, la colletta della Messa della Memoria.

Il risultato della votazione è stato affermativo, abbiamo detto sì a questa nuova nascita. All’applauso che è scoppiato, pieno di gioia, sono entrate nella sala capitolare le novizie, le monastiche, e le sorelle ospiti, o non stabilite, per unirsi alla festa.

Nel pomeriggio abbiamo seguito la trasmissione della visita del Papa a Fatima e la canonizzazione di Giacinta e Francesco Marto e questo ha situato ancor più al cuore della Chiesa il gesto vissuto.

Colpisce vedere il coinvolgimento affettivo e spirituale della comunità. È vero che ci sono molte giovani madri che hanno visto solo la fondazione in Repubblica Ceca - ed erano ancora troppo giovani per sentirsi responsabilmente coinvolte - e le più giovani ancora non hanno mai visto formarsi una nuova comunità al cuore della casa, ma forse il motivo di tanto coinvolgimento è che questa fondazione non è nata da nessun progetto, desiderio particolare o idea nostra, si è semplicemente imposta come evidenza, in questo anno così legato alla Madonna di Fatima, con la richiesta e la proposta concreta del Vescovo di Braganza, S. E. mons. Cordeiro. In un certo senso ci siamo sentite guardate, amate, scelte per stare più vicine alla Vergine in questo centenario delle apparizioni a Fatima. Poi sicuramente si vivranno tutte le prove, le fatiche, le difficoltà che il costituirsi di un nuovo gruppo comporta nella vita concreta; ma per ora siamo più attente al miracolo della Vita.

Di concreto c’è l’autorizzazione del Governo portoghese e il monastero di Santa Maria, Madre della Chiesa esiste già come ente canonico e giuridico in Portogallo, nel territorio di Palaçoulo.

La comunità di Frattocchie (RM) ha votato ed accettato la paternità e Padre José è il Padre Immediato. Manca l’accettazione dell’Ordine e non è poco, ma al prossimo Capitolo Generale, in settembre, siamo certe che non si troveranno difficoltà per l’approvazione di questo nuovo monastero.

Con il formarsi concreto del gruppo di sorelle che partiranno per la fondazione, diventerà sempre più chiaro per noi tutte che in questo giorno è iniziata una nuova storia di conversione che coinvolgerà indistintamente chi partirà e chi resterà.

Accompagnateci con la vostra preghiera perché tutto si compia secondo il volere di Dio e perché le difficoltà (non ultime quelle finanziarie) a cui andremo incontro non offuschino mai il nostro sì che oggi abbiamo detto con gioia e fiducia nella Provvidenza.


 





Torna indietro Torna su
 
 



Storia | La comunità | Vita nel Monastero | Contatti | Eventi | Pubblicazioni | Area riservata
Monastero Trappiste Vitorchiano - Informativa Privacy | Informativa Cookie
Realizzazione grafica: Monache Trappiste di Vitorchiano - Powered by InfoMyWeb - Presenti su T.I.V. - Tuscia In Vetrina